Skip navigation

Ho provato a fare un piccolo test su Yahoo! Answers.

Ho chiesto: E’ vero che la Franzoni è parente di Prodi?

E ho ricevuto 19 risposte, che mi hanno fatto pensare.

Mi hanno fatto pensare come una realtà decisamente oggettiva – il tuo albero genealogico è un dato di fatto che non può essere cambiato a seconda dei tuoi desideri, anche se a volte… – possa essere modificata in base ad alcuni fattori.

Innanzitutto, per motivi politici. Il berlusconiano sottolineerà quanto sia altamente improbabile che una persona “normale” (evidentemente in senso economico) non venga condannata in tribunale, dando per scontato che sia colpevole (“è parente della moglie di prodi !!!!!!!
se fosse stata una persona qualunque adesso sarebbe gia marcita in carcere” o “la moglie di Prodi è una Franzoni. Da qui si capisce come mai non è ancora stata condannata a marcire in galera.” o “[la parentela] spiegherebbe anche come una normale famiglia si sia potuta permettere un avvocato del calibro di Taormina.”); se invece voti a sinistra, allora ti affretterai ad indicare la vicinanza dell’avvocato Taormina a FI (“…la famiglia Franzoni per loro ammissione è schierata dalla parte di Forza Italia..lo stesso avvocato Taormina è (era) sottosegretario alla giustizia proprio per forza italia…”).

Da un punto di vista sociologico, è interessante notare che il fatto susciti ancora tanto interesse nell’opinione pubblica, la quale arriva ad inventarsi parentele (“…penso sia una parente della moglie di Prodi più precisamente la figlia di suo fratello, infatti la signora Prodi da nubile si chiama di cognome Franzoni…”) o fantascientifiche opinioni (“credo che non abbia ucciso lei il piccolo Samuele sono convinta che il piccolo ha avuto dei problemi mentre si trovava tutto da solo ed è possibile che si sia autolesionato da solo dandosi colpi alla testa perchè stava male ed era solo, e dopo il suo cervello ha subito un’implosione ed ha schizzato fuori il sangue sporcando il letto e il pigiama della madre , questo lo penso perchè da circa un’ anno sto osservando il comportamento del figlio della mia amica di tre anni quando è solo e quando gli portano via i suoi giocattoli si ferisce in modo atroce battendo la sua testa contro le pareti ed è preoccupante la cosa anche per sua madre penso che presto scrivero’ a Carlo Taormina e invierò una relata di medici di Milano che hanno confermato che quello che sto dicendo è possibile e dimostrabile”; “io ho sentito dire che il marito è parente di cossiga…”; “No, è parente di Saddam Hussein“) pur di dire qualcosa sull’argomento; perché, se non dici la tua, non esisti.

Morale della favola? Fate un po’ voi; ma, alla fine, sono parenti…?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: