Salta la navigazione

Premessa maggiore: Mushtaq Z.C. ha fatto causa all’ambasciata italiana ad Islamabad.
Premessa minore: il tribunale di Milano (sezione immigrazione, perché già dal nome s’intuisce che Mushtaq Z.C. non è proprio di Bolzano) gli ha dato ragione.
Conclusione: Saman Z., moglie di Mushtaq Z.C., potrà venire a vivere in Italia grazie alle leggi sul ricongiungimento familiare.
Piccolo dettaglio: Mushtaq Z.C. e Saman Z. si sono sposati al telefono.

Annunci

5 Comments

  1. Vista la situazione delle linee telefoniche italiane (non mi pronuncio per quelle pachistane, ma peggio dubito possano essere), direi che un matrimonio telefonico è impresa ben più ardua di uno di persona… 😉

  2. Che cerimonia! Lei cornetta bianca affusolata, lui modello Sirio.
    Voce metallica: se vuoi sposare Mushtaq, premi il tasto 1, se vuoi riascoltare la domanda tasto cancelletto.
    Beeep!

  3. Ma sì, c’è posto per tutti qua in Italia, no?

  4. Io, Ivo, invece pensavo che con tutte le intercettazioni che ci sono in Italia, di sicuro quel matrimonio è registrato da qualche parte.

    Kiara, vengono qua a spacciare e non va bene, vengono qua a battere e non va bene, vengono qua e si trovano un lavoro serio e non va bene, vengono qua e vanno in campagna a morire sotto il sole e non va bene… ma quando cazzo va bene?

    Pfd’ac, e se uno dei due teneva le dita incrociate? 😉

  5. colpa della natura umana…


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: