Skip navigation

Buon senso e buon gusto.

Prendi Franco Califano, per esempio, chi glielo fa fare di andare in televisione a cantare dal vivo a 69 anni? Col passare del tempo la voce si rovina, le mani iniziano visibilmente a tremare, il doppiomento diventa quadruplo. Il risultato? Una stonatura dietro l’altra ed una bella canzone si trasforma nel delirio di un gatto idrofobo immerso in una vasca di liquame senza fondo. E lo stesso dicasi per la versione femminile del Califfo, quella Patty Pravo che ha avuto la brillante idea di spendere una cospicua parte dei suoi cachèt dal chirurgo, ché le ragazzine spintonano per un posto al sole e lei non vuole cedere il suo, che si sappia.

Ma il fenomeno non è solo italiano. Prendi Paul McCartney, qualcuno lo obbliga a portare in giro il suo fisichetto incartapecorito? Una volta morto John, Paul avrebbe potuto vivere di rendita, godersi la sua baby-pensione, vivere nel mito per il resto dei suoi giorni, invece no, quello si mette ancora a fare videoclip, invita mezzo starsystem (vorrei trovare uno che gli dicesse di no) e ci propina canzoni veramente brutte. Perché l’unica differenza col Califfo o con la Bambola è quella: i due italiani cantano, o almeno ci provano, le stesse canzoni da oltre quarant’anni, alcune delle quali sono vera e propria poesia; Paul ne sforna sempre di nuove, orrende.

E’ così difficile dire, “Ok, il mio contributo l’ho dato – e che contributo! -, ora mi faccio da parte e lascio spazio a qualcun altro, magari meno talentuoso, ma io non ho nessuna intenzione di mostrare il mio decomponimento in tv, ché la festa si lascia all’apice del divertimento, non quando tutti se ne sono andati e bisogna spazzare via lo sporco”?

Annunci

6 Comments

  1. La signora Pravo definita ‘la versione femminile del Califfo’… ma dai.
    Concordo con il largo ai giovani ma mi piacerebbe che ai ‘vecchi’ venisse lasciato il ruolo di supervisori saggi. Certo, liberi di fare come la Garbo e passare metà della propria vita al riparo da occhi indiscreti per non rovinare l’immagine del mito, però anche questa fobia collettiva dell’invecchiamento per cui i vecchi non amano vedere altri vecchi e chi ancora non lo è non vuole vedere il decadimento cui inevitabilmente andrà incontro. Adoro la signora Montalcini con tutte le sue borse sotto il mento e la settimana scorsa sono rimasta incantata dal novantenne Luciano Emmer un po’ tremolante ma ancora ironico e scanzonato.

    • Ipazia
    • Posted 13 luglio 2007, venerdì at 13 : 49
    • Permalink

    Attenzione al binomio vecchi=saggi… Califfo e altri come lui compresa la Bambola ma anche altri redivivi della canzone nostrana e non solo non li paragonerei a una Montalcini , a un Sartori o ad altri grandi vecchi… attenzione non con tutte le erbe si può fare un fascio e… l’età anagrafica non è sufficiente!

  2. Beh dai…non è sempre così però! Guarda i Rolling stones che razza di concertoni mettono ancora in piedi! Mick Jagger ha più grinta ed energia di molti giovani che ci sono in giro!

  3. Concordo con Ipazia, la Montalcini non si metterebbe mai a cantare e non perché debba nascondere in un eremo le sue rughe, ma perché conosce i propri limiti, a differenza di altri, ed evita inevitabili cadute nel ridicolo. Bisogna saper invecchiare con stile, non puoi fare a 70 quello che facevi a 20.

  4. Il Califfo e la Patti hanno vissuto anche una vita decisamente trasgressiva.. certo, dal naso del califfo ci devono essere passati chili e chili di polvere bianca..
    era una considerazione per sdrammatizzare.. fanno senso pure a me quando cantano..
    baci.

  5. Ma poi voglio dire, prendi la Mondaini, lei è una che ha costruito la sua carriera sul varietà: cantava, ballava e recitava ed era perfettamente in grado di farlo; ad un certo punto, però, raggiunta una certa età, ha deciso di smetterla di fare la giovane perché giovane non era più; ha avuto buon senso e buon gusto nel scegliere di fare altro.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: