Skip navigation

E’ sempre stata una delle mie sequenze preferite*.
Lei, appena uscita dal carcere, con i capelli di due colori e letteralmente stirati ché in gabbia aveva molto tempo per pettinare le bambole, si presenta nello studio televisivo con un vestino à la cinese che la fascia e, se è possibile, la rende ancora più grassa. Il presentatore dello show, l’host, le si avvicina e le chiede con quale ballo partecipi alla gara; lei guarda fisso la rivale, esilissima e biondissima, “Gareggio con un nuovo ballo, – dice – si chiama il ballo della piattola” ed indica l’animale disegnato sull’abito. Poi, inizia a scimmiottare delle movenze simil-anni-sessanta le quali consistono essenzialmente nel tenere la punta del piede sul pavimento e nel farla ruotare a destra e a sinistra, schiacciando l’invisible bestiolina.
Ovviamente, vincerà la gara.
Il padre della rivale, che aveva messo in preventivo l’ipotesi della sconfitta della figlia, aziona una bomba nascosta nella parrucca della moglie. Entrambe, bomba e parrucca, esplodono in aria.

Prima, invece, c’era stata l’altra sequenza memorabile nella quale la migliore amica di Tracy, la ballerina di cui sopra, venive fatta internare dalla madre che la considerava una malata mentale dal momento in cui si era innamorata di un nero. Il nero in questione riesce ad entrare nella stanza della ragazza e, all’arrivo della madre e del medico che l’aveva “in cura”, si nasconde sotto il letto. Il medico tenta di curare la ragazza con l’ipnosi, ma si vede il ragazzo sbucare dal letto e scappare con la fidanzata, mentre la madre attonita grida: “Questi negri! Sono dappertutto!” e sviene.

Il tutto per dire che, anche se hanno rifatto il film chiamando un sacco di starz come Travolta, la Pfeiffer e Walken, l’originale conserva un posto speciale nella mia memoria personale e non solo perché all’epoca ero piccolo e bello.

*sono consapevole del fatto di avere riferimenti culturali molto pop, ma che volete farci? Un giorno scriverò dell’altro film che riguardo sempre volentieri e della scena con una Kathy Bates in forma smagliante.

Annunci

2 Comments

    • San
    • Posted 11 febbraio 2010, giovedì at 5 : 55
    • Permalink

    Pomodori verdi fritti?

  1. Towanda.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: