Skip navigation

Giornata di sole.

Bloccato sulla via Emilia dalla manifestazione della Fiom che ha paralizzato la tangenziale e tutto il traffico delle zone limitrofe, non ho potuto fare a meno di chiedermi cosa avrebbero fatto i ragazzi di Amici in una situazione simile. Ovviamente i ballerini si sarebbero messi a fare un plié, seguito da un pas de bourrée, un grand jeté, una serie di pirouette, un chassé per finire con un appoge e, in men che non si dica, sarebbero giunti a destinazione tra gli applausi della folla estasiata. I cantanti, invece, sarebbero saliti sul tettuccio della macchina e avrebbero improvvisato un concerto – due o tre pezzi al massimo – mentre le persone in coda sarebbero scese dall’auto per battere le mani, rigorosamente fuori tempo. Maria De Filippi avrebbe mandato Zanforlin a presentare l’occasione speciale perché lei sarebbe stata bloccata dalle registrazioni di “Uomini e donne”. Gli insegnanti sarebbero stati presenti ma, dato il numero limitato di microfoni, sarebbe stato impossibile per loro esprimere giudizi al vetriolo, si sarebbero quindi limitati a scrivere frasi denigratorie su fogli A4, del tipo: “Gerardo puzzi”, “Claudia, il ballo del qua qua non è uno stile di canto”, “Carlo non sei l’Alessandra Amoroso col pisello, mettitelo in testa”. Ma su tutto avrebbe trionfato l’amore per la musica e per il ballo ché voglia di aggiungere altro nervosismo quando sei in coda e ti muovi a passo d’uomo proprio non ce l’hai.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: