Salta la navigazione

7° Anniversario

Dice che sono sette anni che esiste questa baracca.

Tempo fa mi ero messo a scrivere un post di chiusura.

Diceva che è stato bello finché è durato, che ci siamo divertiti, ma che ora è meglio metterci la parola “Fine” sopra ché tenere aperta una cosa che viene aggiornata ogni morte di Papa non avrebbe molto senso – soprattutto da quando non è più necessario che un Papa muoia per farne un altro. Poi l’ho spostato tra le bozze, infine cancellato (il post, non il Papa, quello quelli sono ancora al loro posto).

Mi sono chiesto spesso perché la voglia di aggiornare il blog sia scemata negli anni, soprattutto dopo i primi tre, dando la colpa una volta alla diffusione dei social network (perché perdere tempo a scrivere un post quando puoi esprimere lo stesso concetto con i 140 caratteri di Twitter? Perché scrivere dell’ultimo romanzo letto se puoi recensirlo su aNobii? Perché mettere un link ad un articolo letto se posso condividerlo su Delicious, citarlo su Tumblr o postarlo su Facebook?), un’altra volta alla mancanza di una tematica specifica di “Piove con il sole”. Qui non c’è una “mission” particolare. Non è un blog dedicato al cinema ungherese o alla musica indipendente maori o alla televisione messicana.

Qui ci sono io con i fattacci miei.

A volte ho (avuto) voglia di condividerli, a volte no. Tutto qua.

Ultimamente racconto di quello che vedo. Mi sembra più interessante di quello che capita. O, almeno, alla fine della fiera c’è un senso logico che nella vita manca. Probabilmente è una forma depressiva che avanza.

Io non lo so se ci saranno altri sette anni qui dentro. Non so neanche se ci saranno altri sette mesi o altri sette giorni, a dire il vero.

Tutto di regalato, insomma.

Annunci

One Comment

  1. Auguri & rallegramenti!


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: